fbpx

Type at least 1 character to search

Come rendere efficace la strategia di marketing online del tuo small business

Appartengono alla categoria small business online tutte quelle piccole imprese che esercitano la loro attività non solo fisicamente ma anche sul web attraverso un e-commerce o solamente con un e-commerce.

Queste realtà imprenditoriali hanno solitamente meno di 50 dipendenti, con bilancio non superiore ai 10 milioni di euro; fanno parte del gruppo degli small business online anche le microimprese con meno di 10 dipendenti e un bilancio inferiore ai 2 milioni di euro.

QUALI SONO GLI OBIETTIVI DI MARKETING DELLE SMALL BUSINESS ONLINE

Gli obiettivi di queste piccole imprese, che si sono inserite nell’ultimo periodo nel contesto del commercio on-line, non sarebbero facilmente raggiungibili con il solo negozio fisico: per questo motivo hanno bisogno di strategie di marketing che definiscano la strada per il raggiungimento del successo nel tempo più breve possibile.

Lo small business presenta diversi lati positivi, il primo è senza dubbio la dimensione: queste aziende essendo piccole sono facilmente gestibili, la comunicazione e la condivisione è più semplice e il brand può ottenere risultati performanti in brevissimo tempo contando sulla forza che può aver acquisito sul territorio.

Ma ovviamente ci sono anche degli aspetti più negativi, uno su tutti il budget per il marketing online che potrebbe non essere, almeno all’inizio, sufficientemente alto per raggiungere traguardi rapidi.

Proprio per questo motivo un corretto piano di marketing deve essere per queste strutture particolarmente dettagliato, attento nella scelta del target, nella gestione del brand e della filosofia aziendale da perseguire.

Ecco 7 consigli che ti aiuteranno a rendere efficace il piano di marketing del tuo small business online.

Consiglio nr.1: identificare il target

Non è scontato capire a chi rivolgersi: le esigenze del nostro cliente devono essere chiare in modo da accelerare i tempi ed avere dei risultati dalle campagne di marketing.

Il cliente va poi curato e seguito nel tempo in modo costante: per lo small business la relazione con i lead è la base per far si che il contatto prima o poi diventi un fan del nostro piccolo, ma robusto, brand!

La richiesta dei feedback è l’ulteriore step per migliorare le strategie (o cambiarle), oltre che avere consigli preziosi per tutta l’attività.

Consiglio nr.2: la strategia di lead

Rispetto ai grandi brand del mercato, uno small business con e-commerce ha bisogno di una tattica di marketing online business mirata e precisa: stabilire il giusto tone of voice, ed identificare le strategie di lead generation, non è semplice e richiederà comunque tempo prima di generare dei risultati soddisfacenti.

La parola d’ordine è COERENZA!

Essere presenti in queste 3 tipologie di attività sarà fondamentale:

  • Newsletter
  • Notifiche push
  • Calendario editoriale sui social

Consiglio nr.3: l’investimento al business online marketing deve essere mirato!

Soprattutto durante i primi mesi, bisognerà testare assiduamente le varie attività di marketing per concentrarsi poi su quelle che effettivamente creano più contatti e conversioni.

Non avendo le disponibilità di investimento dei grandi brand, riuscire a canalizzarsi sulle giuste strategie sarà vitale per proseguire correttamente la strategia di marketing: da non dimenticare l’attività della concorrenza, che può dare spunti per diversificare o fare meglio.

Per capire se siamo sulla strada giusta, è necessario analizzare i dati grazie ai numerosi tools a disposizione: l’obiettivo è sempre soddisfare le esigenze del cliente.

Consiglio nr. 4: Riflessione e studio del mercato costante

Se dimentichiamo il nostro target di riferimento quando implementiamo la nostra (o le nostre) strategie di marketing, siamo destinati a fallire.

Un occhio deve essere sempre rivolto al mercato, per far si che le nostre campagne siano mirate ed efficaci: questa cosa ci aiuterà a scegliere correttamente i canali a cui rivolgerci, comprendere se il tone of voice è giusto per il nostro segmento e creare messaggi ottimali.

In questo senso lo studio del mercato di riferimento aiuterà a prendere le decisioni giuste: sarà più immediata la visualizzazione di eventuali errori o il rilevamento di canali social differenti su cui concentrarsi.

Consiglio nr.5: migliorare il ROI

La chiave di ogni campagna è la pianificazione che garantisce nel medio lungo termine di avere risposte immediate sul ROI (return on investment).

La pianificazione deve comprendere tutta una serie di fattori:

  • conoscenza delle vanity metrics (follower, like ecc.): l’obiettivo è sempre la vendita dei nostri prodotti; non possiamo accontentarci dei like, dobbiamo cercare di ottimizzare il più possibile le richieste di contatto e le conversioni;
  • aumentare la brand awareness: i contenuti sono quelli che permettono di fidelizzare i clienti e devono essere coinvolgenti, utili, educativi e sensibili.
  • Implementare una strategia SEO efficace: la strategia di posizionamento è quella che permette di avere contenuti in linea con il nostro target, il mercato, i prodotti che vendiamo e il tone of voice che utilizziamo.

Consiglio nr.6: accrescere i nostri contatti

Coltiviamo sempre il nostro orticello di conoscenze tramite i social network, il blog ma anche e soprattutto il mondo reale con la frequentazione di luoghi in cui poter ampliare i nostri estimatori ma anche eventuali futuri collaboratori.

Consiglio nr.7: formazione continua

Questo è un settore in cui le strategie di business online evolvono in modo rapido, le tecniche cambiano e stare al passo con i tempi è fondamentale per arrivare agli obiettivi: bisogna essere sempre in linea con le tendenze per non farsi superare dalla concorrenza!

Quanti e quali risultati stai ottenendo con il tuo small business online?

Richiedi ora un incontro con i nostri consulenti!